0
  • No products in the cart.

0
  • No products in the cart.

Damato. La storia del calzaturificio

Damato Giuseppe srl realizza calzature di alta qualità grazie a tecnologie all’avanguardia e programmi di lavorazione sempre aggiornati. Il controllo meticoloso dell’intero ciclo produttivo permette di realizzare un prodotto eccelso completamente Made in Italy utilizzando materiali innovativi certificati. L’azienda è inoltre specializzata nella lavorazione ad iniezione diretta su tomaia in poliuretano.

L’azienda nasce agli inizi degli anni 2000 come naturale declinazione dell’esperienza familiare. Da ben 3 generazioni infatti, la famiglia Damato si è dedica alla calzatura nel famoso distretto calzaturiero di Barletta, in Puglia.

Tutto ha inizio nel 1925, quando Giuseppe Damato, nonno dell’attuale Giuseppe, muove i primi passi l’industria calzaturiera locale. Dopo una breve esperienza in un piccolo laboratorio artigianale, Giuseppe, in un contesto economico difficile, decide di non scoraggiarsi ma al contrario di accrescere le competenze nel settore. Si trasferisce così  a Vigevano, comune lombardo in provincia di Pavia, noto già all’epoca per essere uno dei principali centri di produzione di scarpe nel mondo.

Durante il soggiorno apprende gli espetti essenziali dell’attività calzaturiera su scala industriale. Ormai formato, Giuseppe decide di rientrare a Barletta per realizzare un’attività in proprio circondato dall’aiuto della sua famiglia. Moglie e figli saranno essenziali per avviare la produzione di scarpe con suola di cuoio, una confezione che raggiunge le 200 paia al giorno. E’ in questo contesto che Giuseppe Damato sperimenta per la prima volta la vulcanizzazione per la realizzazione di suole in gomma.

Nel secondo dopoguerra e con il boom economico degli anni ’60, suo figlio Francesco Damato decide che è ora di svoltare, andando oltre le ormai piccole produzioni. Avvia così nella zona industriale di Barletta l’azienda calzaturiera ISA, una delle prime industrie di calzature del nord barese. A seguire nacque l’azienda Gaisda, portata avanti dai suoi figli con una produzione di scarpe con suola in gomma vulcanizzata destinata in gran parte all’estero.

Oggi Giuseppe Damato, figlio di Francesco, seguendo la tradizione di famiglia, continua a realizzare scarpe nel settore dell’anti infortunistica e calzature da tempo libero.

Share via: